Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione C > San Cerato (Cerazio) di Grenoble Condividi su Facebook Twitter

San Cerato (Cerazio) di Grenoble Vescovo

6 giugno

m. 452

Martirologio Romano: A Grenoble in Burgundia, in Francia, san Cerazio, vescovo, che espresse parole di gratitudine al papa san Leone Magno per avere scritto la lettera a Flaviano e preserṿ il suo gregge incolume dall’eresia.


Nel Martirologio Geronimiano, al 6 giugno, è menzionata la depositio a Grenoble del vescovo Cerato (Cirato, Cerezio; fr. Cérat, Cérase). Questi partecipò al concilio di Orange del 441 e a quello di Vaison del 442 e, nel 450, assieme ai vescovi di Ginevra e di Vence, scrisse una lettera al papa san Leone. Eusebio di Milano, inoltre, lo nomina nell'epistola sinodale indirizzata allo stesso pontefice.
Cacciato dalla sua sede durante la persecuzione ariana, Cerato si rifugiò nella Guascogna, a Simorre, dove morì. A Eauze (Gers) e nell'abbazia di Santa Maria di Simorre, presso Lombez, sono reperibili tracce di un culto tributato a Cerato, culto che è stato confermato nel 1903 da Pio X.


Autore:
Thomas Becquet


Fonte:
Bibliotheca Sanctorum

______________________________
Aggiunto/modificato il 2011-09-08

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati