Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione A > Sant' Antioco di Lione Condividi su Facebook Twitter

Sant' Antioco di Lione Vescovo

13 agosto

V sec.

Le poche notizie che si conoscono su Antioco sono contenute nella biografia del suo predecessore Giusto. Quando questi lasciò la cattedra episcopale per ritirarsi in Egitto, Antioco era già presbitero, e, affrontando i disagi del lungo viaggio, si recò a visitarlo. Più tardi egli stesso fu eletto vescovo, succedendo a Martino verso la metà del secolo V; governò con fermezza e sagacia la diocesi.
Fu sepolto nella chiesa dedicata ai Maccabei fuori dalla città di Lione, dove era già stato trasferito anche il corpo di Giusto, e che più tardi da questi prese il nome. Nel secolo XVI, essendo stata distrutta la chiesa dei Calvinisti, il corpo di Antioco fu disperso.

Martirologio Romano: A Lione in Francia, sant’Antíoco, vescovo, che, ancora sacerdote, affrontò un lungo viaggio per far visita a san Giusto, suo vescovo, che allora viveva in un eremo in Egitto.


Sant’Antioco (Antiochus o Antioche) è un vescovo di Lione. Nella cronotassi ufficiale è inserito al sedicesimo posto. Succede a San Martino e precede Sant’Elpidio.
Il nome di Sant’Antioco, chiamato comunemente dagli abitanti di Lione Andéol, è riportato nel più antico catalogo episcopale, contenuto in un evangelario della metà del IX secolo. Il catalogo è stato redatto attorno agli anni 799-814 all'epoca del vescovo Leidrado e si basa sui dittici originari della Chiesa lionese. Il nome di Sant’Antioco è riportato anche in un secondo catalogo episcopale, inserito da Hugues di Flavigny nella sua Chronica universalis.
Si presume sia vissuto tra il IV e V secolo, e abbia governato la città a cavallo tra la fine IV e il V secolo. Intatti, tra il 390 e il 410 nella cronotassi lionese figurano due vescovi, Sant’Antioco e San Martino (?).
In alcune attestazioni la data della sua morte è stata indicata nell’anno 410. Anche se su li lui sappiamo molto poco, sant’Antioco viene ricordato come pastore che governò la diocesi con fermezza e sagacia.
La tradizione ci racconta che prima di diventare vescovo, quale semplice sacerdote ha affrontato in lungo viaggio per andare a trovare San Giusto, il vescovo di Lione che aveva lasciato l’episcopato dopo il concilio di Aquileia, e che insieme al lettore Viatore, si era ritirato in un eremo in Egitto.
Dopo la sua morte, il corpo di Sant’Antioco venne sepolto nella chiesa dedicata ai Maccabei, appena fuori la città di Lione, accanto al corpo di San Giusto. La chiesa, che successivamente, che fu dedicata proprio a San Giusto, venne distrutta nel sedicesimo secolo dai calvinisti, e il corpo di sant’Antioco fu disperso.
Sant’Antioco, vescovo di Lione è ricordato nel martirologio gerominiano nel giorno 13 agosto, mentre a Lione viene festeggiato il 16 ottobre.


Autore:
Mauro Bonato

______________________________
Aggiunto/modificato il 2019-09-03

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati