Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione E > Sant' Eonio di Arles Condividi su Facebook Twitter

Sant' Eonio di Arles Vescovo

18 agosto

† 502 (?)

Martirologio Romano: Ad Arles nella Provenza in Francia, sant’Eonio, vescovo, che difese la sua Chiesa dall’eresia pelagiana e raccomanḍ al suo popolo come suo successore san Cesario, che egli aveva ordinato sacerdote.


Imparentato con san Cesario e suo concittadino, succedette a san Leonzio, vescovo di Arles, che era ancora vivente nel 475. Papa san Gelasio I gli indirizzò una lettera per l'episcopato della Gallia.
Il papa Anastasio II (496-98) aveva determinato i diritti rispettivi delle provincie di Vienne e di Arles, in modo pregiudizievole a quest'ultima ed Eonio fece valere il suo punto di vista: il papa Simmaco gli ordinò (499) di inviare a Roma un rappresentante congiuntamente con quello di Vienne. Arles recuperò i suoi diritti (500). Eonio ebbe corrispondenza con san Ruricio, vescovo di Limoges, tre lettere del quale a lui indirizzate ci sono pervenute. Si occupò della vita monastica, e a capo di uno dei suoi monasteri pose Cesario, che aveva lasciato Lérins per ragioni di salute. Lo ordinò prete e lo volle come suo successore: espresse questa sua volontà al clero, ai migliori dei suoi fedeli e al re visigoto di Tolosa, Alarico.
Morì verosimilmente nel 502.
Le diocesi di Arles e di Aix celebrano la festa di san Eonio il 18 agosto; i martirologi antichi e il Martirologio Romano non lo menzionano affatto.
 


Autore:
Paul Viard


Fonte:
Bibliotheca Sanctorum

______________________________
Aggiunto/modificato il 2018-01-24

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati