Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione A > Sant' Acardo (Aicardo) di Jumieges Condividi su Facebook Twitter

Sant' Acardo (Aicardo) di Jumieges Abate

15 settembre

Martirologio Romano: Nel monastero di Jumièges in Neustria, sempre in Francia, sant’Aicardo, abate, che, discepolo di san Filiberto, fu da lui messo a capo di questo cenobio.


Gli Acta Sanctorum ricordano tre Vite di questo santo: la prima scritta da Fulberto, probabilmente intorno all'XI sec., la seconda, in un ms. anteriore al X sec., edito dal Mabillon, la terza, che è una seconda redazione della Vita di Fulberto. Si tratta, comunque, di documenti recenti e poco attendibili, compilati basandosi su una menzione di questo santo nella vita di san Filiberto.
Acardo nacque a Poitiers intorno al 624 da Anscario (fr. Anchaire) ed Ermena, e fu educato dal monaco Ansfrido. Seguendo il suggerimento di una voce, che aveva udito miracolosamente mentre era monaco nel convento di St. Jouin, costruì con la collaborazione del vescovo Ansoaldo, su un terreno di proprietà della sua famìglia, l'abbazia di Quincay (oggi S. Benedetto), che mise sotto la giurisdizione dell'abate della vicina Jumièges, san Filiberto. Diede tale prova di saggezza governando Quincay per circa trent'anni, che, quando san Filiberto lasciò Jumièges per tornare nel Poitou, fu chiamato a succedergli nel governo dell'abbazia (684).
Gli apparve spesso il demonio e il santo lo vinse, impedendo, per esempio, che facesse cadere un grosso albero su alcuni suoi monaci, ma si racconta che una volta ne subì i rimproveri, perché si faceva tagliare i capelli di domenica.
Acardo morì un 15 settembre, forse del 687, ma non tutti sono d'accordo su questa data. Fu sepolto a Jumièges, ma durante l'invasione normanna le sue reliquie furono poste in salvo ad Haspres, dove furono conservate gelosamente per i numerosi miracoli che operavano. Solo all'epoca di sant' Ugone le braccia del santo furono riportate furtivamente a Jumièges.
Il nome di Acardo si trova nel Martirologio Romano, ma non in martirologi più antichi; la chiesa di Jumièges già prima del 912 celebrava il suo nome. Il suo culto è diffuso nel Poitou e in Normandia. Il santo è ricordato generalmente il 15 settembre, ma in alcuni menologi il 17 giugno.


Autore:
Roger Desreumaux


Fonte:
Bibliotheca Sanctorum

_____________________
Aggiunto il 2011-07-22

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati