Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione L > San Landelino di Ettenheim Condividi su Facebook Twitter

San Landelino di Ettenheim Eremita e martire

21 settembre

Martirologio Romano: Nel monastero di Ettenheim nel Baden, in Germania, san Landelino, monaco, originario dell’Irlanda.


San Landelino di Ettenheim, eremita e martire non va confuso con l’omonimo Abate di Lobbes, ricordato al 15 giugno.
Il Santo di Ettenheim era originario della Scozia e, secondo la tradizione del Monastero di Ettenheim, nato da stirpe nobile che discendeva da antichi Sovrani di quel paese. Spinto da zelo missionario, giunse in Alsazia e da qui poi in quella parte della diocesi di Strasburgo chiamata Ortenau, oggi nella diocesi di Friburgo, luogo desolato e ricettacolo di ladri e assassini.
Ospitato per qualche tempo da un povero contadino di nome Idulfo, più tardi si ritirò in una piccola valle dove poter pregare in solitudine; non si hanno notizie dettagliate di quel periodo che resta indeterminato anche come durata.
Fu ucciso da un cacciatore che, scambiatolo per un brigante, l’assassinò senza indugio abbandonandone il cadavere durante il VII sec. Ritrovato dalla moglie di Idulfo, I suoi resti furono sepolti a mezza lega dal luogo dell’omicidio, dove poi crebbe il villaggio di Munschweiler che conserva ancora il sepolcro di S. Landelino dietro l’altare maggiore della Parrocchiale.
Molti miracoli avvennero sulla tomba del Santo. Sull’eremo del Santo, divenuto luogo di pellegrinaggio, fu costruita una chiesa; molti solitari si stabilirono nei dintorni, trasformando quel luogo malfamato in un luogo di Grazia e di Fede. Spinto dagli eventi il Vescovo Widegern fondò un Monastero presso la tomba del Santo, assegnandogli rendite della Cattedrale; la chiesa fu dedicata alla Vergine, a S. Giovanni Battista e a S. Pietro e il Monastero assunse il nome di “Cella monachorum” che divenne il nome del villaggio.
Caduto in oblio col successore di Widegern, fu ristabilito dal Vescovo Eddo (Heddon) che lo trasferì dandogli il nome di Ettenheimmunster: è stato soppresso definitivamente dalla Rivoluzione.

_____________________
Aggiunto il 2013-05-27

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati