Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione N > Santi Nicandro ed Ermeo (Ermete) Condividi su Facebook Twitter

Santi Nicandro ed Ermeo (Ermete) Martiri

4 novembre

Martirologio Romano: A Mira in Licia, nell’odierna Turchia, santi martiri Nicandro, vescovo, e Ermete, sacerdote.


Una passio metafrastica, non compresa nel Menologio di Simeone Logoteta, ancora inedita, è il solo documento pervenutoci relativo a questi martiri.
Secondo la notizia dei sinassari bizantini, che commemorano Nicandro e Ermeo, al 4 novembre, il primo era vescovo di Myra in Licia e il secondo presbitero ordinati dall’apostolo Tito vescovo di Creta. Ci si troverebbe quindi nel I secolo. Per il loro zelo nel convertire gli abitanti alla fede cristiana essi furono denunciati al governatore della città Libanio. Questi li fece legare dietro dei cavalli che si lanciarono al galoppo. Trascinati così a terra, i santi ebbero la pelle tutta strappata bagnando il suolo del loro sangue. In seguito li sospese al cavalletto, colpendoli per mezzo di una tavola di legno e li si espose al fuoco. Giacché erano miracolosamente preservati dalle fiamme, il tiranno ordinò di piantar loro dei chiodi nel cuore e nelle viscere. Ancora vivi, furono gettati in un sepolcro e ricoperti di terra. Sconosciuti ai martirologi medievali dell’Occidente, i due martiri di Licia furono introdotti sempre al 4 novembre, da C. Baronio nel Martirologio Romano.


Autore:
Antonio Calisi

_____________________
Aggiunto il 2008-01-26

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati