Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Venerabili > Venerabile Francesco Mottola Condividi su Facebook Twitter

Venerabile Francesco Mottola Sacerdote e fondatore

.

Tropea, Vibo Valentia, 3 gennaio 1901 29 giugno 1969

Francesco Mottola nacque a Tropea il 3 gennaio 1901. Entrato undicenne nel Seminario vescovile di Tropea, fu ordinato sacerdote il 5 aprile 1924. Dopo un mese come parroco a Parghelia, dovette rinunciare all’incarico per motivi di salute. Si diede quindi a varie forme di apostolato, tra cultura e carità. Fu un cantore lirico di Gesù, della Trinità, del Corpo Mistico, della Madonna, dell’Eucaristia, del sacerdozio. Il suo ministero pastorale sfociò anche in opere assistenziali, come le Case di Carità affidate agli Oblati e alle Oblate del Sacro Cuore, consacrati dell’Istituto Secolare da lui fondato. Morì nella sua casa paterna, a Tropea, il 29 giugno 1969. Il 2 ottobre 2019, papa Francesco ha autorizzato la promulgazione del decreto relativo a un miracolo attribuito alla sua intercessione, aprendo la via alla sua beatificazione. I suoi resti mortali riposano nella navata destra della Concattedrale di Tropea.



Francesco Mottola nacque a Tropea, oggi in provincia di Vibo Valentia e in diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea, il 3 gennaio 1901. I suoi genitori, Antonio e Concetta Braghò, gli fecero frequentare fin da piccolo le scuole elementari, le medie e il ginnasio nel Seminario vescovile di Tropea, di cui fu il primo seminarista nel 1911. Da lì, nell’ottobre 1917, passò al Seminario regionale di Catanzaro per proseguire con gli studi filosofici e teologici, venendo ordinato sacerdote il 5 aprile 1924.
Partecipò quindi al concorso per l’assegnazione dell’incarico di parroco a Parghelia e lo vinse, ma dopo un mese dovette rinunciare, per motivi di salute. Ebbe quindi altri compiti nell’Azione Cattolica diocesana e, per diversi anni, insegnò Teologia.
Dal 1929 e fino al 1942 fu rettore del Seminario di Tropea e insegnante di materie letterarie. Nel 1931 fu nominato anche Canonico Penitenziere della Cattedrale. Fu promotore di varie iniziative culturali, come il circolo “Francesco Acri”, e direttore della rivista “Parva favilla”.
Esercitò il ministero sacerdotale su molti fronti: era conferenziere, scrittore, predicatore, confessore, direttore spirituale. Era molto ricercato da tanti fedeli, che indirizzò sulla via della perfezione, sia a voce che a mezzo epistolare. Dal 1935 cominciò a organizzare piccoli gruppi composti da sacerdoti e laici, secondo un’ideale di azione caritativa e di preghiera contemplativa, come “certosini della strada”.
Fondò varie Case della Carità per l’accoglienza e l’assistenza di bambini, poveri, anziani e disabili a Tropea, Vibo Valentia, Parghelia, Roma. Descrivendo quell’opera, dichiarò: “La Casa della Carità l’ho sognata grande almeno quanto la nostra terra, accogliente tutto il dolore, non per eliminarlo, perché sarebbe un sacrilegio, ma per divinizzarlo e divinizzato adorarlo”.
Per portare avanti il suo progetto di “Carità integrale” fondò la Famiglia degli Oblati del Sacro Cuore, composta dai Sacerdoti Oblati, nati nel 1931, dalle Oblate del Sacro Cuore e dagli Oblati laici.
Aveva quarantuno anni quando, nel 1942, rimase colpito da paralisi, che gli tolse persino l’uso della parola. La malattia sembrò stroncare la sua attività sacerdotale, ma don Francesco cercò di accettare con amore e speranza il sacrificio e la croce che gli era stata caricata addosso.
Morì nella sua casa paterna, a Tropea, il 29 giugno 1969; aveva fatto in tempo a vedere approvata, il 25 dicembre 1968, la Famiglia degli Oblati del Sacro Cuore come Istituto Secolare di diritto diocesano, dal vescovo monsignor Vincenzo De Chiara. I suoi resti mortali riposano nella navata destra della Concattedrale di Tropea, ai piedi del Crocifisso.
Don Francesco Mottola è stato definito “una perla del clero calabrese”. È stato anche paragonato a un’aquila volata verso le vette più alte della contemplazione mistica, dopo aver provato la fornace della sofferenza e l’assiduo lavorio interno di purificazione ascetica.
Il nulla osta della Santa Sede per l’avvio della sua causa di beatificazione e canonizzazione, per l’esercizio delle virtù eroiche, porta la data del 15 ottobre 1981. Il processo diocesano si è svolto a Tropea dall’11 febbraio 1982 al 29 giugno 1988; la convalida degli atti processuali è arrivata il 22 giugno 1990.
La sua “Positio super virtutibus”, consegnata nel 1994, è stata esaminata dai Consultori Teologi della Congregazione delle Cause dei Santi, che il 23 marzo 2007 si sono pronunciati a favore dell’esercizio in grado eroico delle virtù cristiane da parte sua. I cardinali e i vescovi membri della medesima Congregazione hanno invece emesso il loro parere positivo il 6 novembre 2007.
Il 17 dicembre 2007, ricevendo in udienza il Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi, il cardinal José Saraiva Martins, papa Benedetto XVI ha autorizzato la promulgazione del decreto con cui don Francesco Mottola veniva dichiarato Venerabile.
Come miracolo attribuito alla sua intercessione, utile alla beatificazione, è stato esaminato il caso di un giovane diacono, ora sacerdote, guarito da una grave malattia ai reni dopo aver visto in sogno don Francesco, di cui era particolarmente devoto. Il relativo processo diocesano si è svolto dall’8 agosto 2012 al 5 aprile 2014 ed è stato convalidato il 7 aprile 2014.
Il 2 ottobre 2019, ricevendo in udienza il cardinal Giovanni Angelo Becciu, Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi, papa Francesco ha autorizzato la promulgazione del decreto con cui il miracolo è stato attribuito all’intercessione di don Francesco Mottola, aprendo la via alla sua beatificazione.


Autore:
Antonio Borrelli ed Emilia Flocchini

______________________________
Aggiunto/modificato il 2019-10-04

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati