Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Servi di Dio > Servo di Dio Ignacy Antonowicz Condividi su Facebook Twitter

Servo di Dio Ignacy Antonowicz Sacerdote e martire

.

Don Ignacy è nato nel 1890 in Wieslawice. Era allievo del Collegio Salesiano di Oswiecim negli anni 1901-1904. È entrato nella Congregazione a Daszawa nel 1905 e nel 1906 ha emesso la prima professione a Oswiecim. Ha ricevuto l’ordinazione sacerdotale a Roma nel 1916. Ha lavorato prima in Italia e poi in Polonia. Era tra altro Rettore del Seminario di Kraków (studentato teologico). Fu arrestato il 23 maggio 1941. Prima messo in prigione, fu trasportato in seguito nel campo di Auschwitz. Morì il 21 luglio 1941 nell’ospedale del campo, in seguito alle selvagge percosse e ai maltrattamenti ricevuti.


Nacque il 14 luglio 1890 a Wi_c_awice (Polonia) da Giacomo ed Edvige Valerius; morì nel campo di concentramento di O_wi_cim il 21 luglio 1941, a 51 anni d'età, 34 di professione e 25 di sacerdozio.
Fece il ginnasio ad O_wi_cim ed il noviziato a Daszawa, dove emise la prima professione il 29 settembre 1906. Compì il tirocinio pratico a Lubiana e a Radna (Jugoslavia). Negli anni 1912-16 studiò a Roma alla Gregoriana laureandosi in filosofia e teologia.
Fu ordinato sacerdote il 23 aprile 1916 e poi inviato a Foglizzo e a Cavaglià come insegnante di filosofia e teologia, nonché confessore.
Nel 1919 fu chiamato come cappellano nell'esercito polacco in Francia, e dopo la guerra, nel 1922, fu a Cracovia e poi ad O_wi_cim insegnante di filosofia e teologia e redattore del Bollettino Salesiano Polacco.
Fu Direttore ad Aleksandrów e a Ró_anystok, quindi passò ancora Direttore nello studentato teologico a Cracovia.
La Divina Provvidenza aveva arricchito di molte e belle doti il nostro indimenticabile don Antonowicz.
Fu sereno e sempre tranquillo assistente ed insegnante nel tirocinio; valente professore di filosofia e teologia per molti anni; eccellente guida d'anime e stimato confessore; provvidenziale Direttore dei ginnasi-licei di Aleksandrów e Ró_anystok; più che Direttore fu padre nello studentato teologico di Cracovia.
Fu per vari anni consigliere ispettoriale, esaminatore sinodale della Curia Arcivescovile di Cracovia.
l Confratelli lo ammiravano come esemplare figlio di Don Bosco; fedele alla sua vocazione religiosa e a suoi doveri fino all'ultimo.
Arrestato nel triste 23 maggio 1941, dopo circa un mese trascorso nella prigione Montelupi a Cracovia, veniva condotto al campo di concentramento di O_wi_cim, con il N. 17.371.
Un testimonio oculare ci lasciò scritto: “Ecco di nuovo un tormentoso appello... Don Antonowicz già completamente esausto di forze, veniva chiamato in capo alla fila dei prigionieri e costretto a cadere per terra per subito alzarsi un infinito numero di volte. Inoltre vennero aizzati i cani contro di lui e sottoposto a mille altre crudeltà del genere. Segregato nella cella straordinaria dei castigati fu tormentato ivi nel modo più orrendo, finchè vi morì”.
Il buon Dio gli avrà dato il premio meritato con tanto lavoro e dolori. Sia pace alla sua anima!


Fonte:
www.sdb.org

______________________________
Aggiunto/modificato il 2005-10-31

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati