Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione V > San Vistano Condividi su Facebook Twitter

San Vistano Re di Mercia e martire

1 giugno

m. 850

Martirologio Romano: Nella campagna di Lichester in Inghilterra, san Vistano, martire, che, della stirpe dei re di Mercia, essendosi opposto al matrimonio incestuoso della madre reggente, fu trafitto con la spada del tiranno.


Il Martyrologium Romanum commemora in data odierna San Vistano (Wystan, Wiston), appartenente alla folta schiera di decine di sovrano e principi inglesi che nel primo millennio dell’era cristiana ascesero alla gloria della santità. Morto precocemente suo padre Wigmund nell’839, l’anno seguente Vistano dovette succedere al trono di Mercia a suo nonno Wiglaf. Essendo ancora troppo giovane, la reggenza fu affidata temporaneamente a sua madre Elfleda.
Berhtic (Brifardo), un membro della famiglia reale, voleva sposarsi con lei, ma Vistano si oppose fermamente per ragioni di consanguineità, essendo egli suo parente nonché padrino, ma anche perché covava forti sospetti che egli celasse l’ambizione di impadronirsi del potere regale. Se la ragione era realmente questa, occorre ammettere che aveva proprio colto nel segno nell’immaginare i progetti del malvagio pretendente, che nell’850 non esitò ad ucciderlo brutalmente. Con Vistano, a cui si narra fosse stata strappata la capigliatura, morirono anche tre suoi cavalieri presso Wistanstow, identificabile probabilmente con l’odierna Wistow nel Leicestershire. Il sovrano ricevette degna sepoltura nel monastero reale di Repton, dove già riposavano i suoi avi.
In seguito gli abati Evesham, schieratisi con il re Canuto il Grande e poi con i normanni, con il favore reale ottennero le reliquie dei santi anglosassoni. Nel 1019 l’abate Aelfweard, futuro vescovo di Londra, richiese al re Canuto le reliquie di San Vistano e fecero così ritorno a Repton.
Una leggenda assai curiosa tramandata a Wistow narra come nell’anniversario dell’uccisione del santo una luce fosse solita illuminare il luogo del martirio e dal terreno germogliava una capigliatura umana, anche se ad onor del vero parecchi tipi di funghi hanno infatti una sommità simile ai capelli e ciò potrebbe costituire una spiegazione scientifica del fenomeno. Baldovino, arcivescovo di Canterbury, inviò un’apposita commissione per esaminarlo, anche se si riscontrò una certa difficoltà a causa della frequenza annuale del miracoloso evento.
Tre antiche chiese in Inghilterra furono dedicate alla memoria del santo sovrano, ancora oggi esistenti, presso Wistow, Wigstow e Wistanstow.
San Vistano, a differenza di tanti suoi pari, pur essendo citato dal martirologio ufficiale della Chiesa Cattolica non ha mai goduto di una grande popolarità e venerazione al di fuori del mondo anglosassone, fatto dovuto anche al suo nome non molto comune.


Autore:
Fabio Arduino

_____________________
Aggiunto il 2006-01-19

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati