Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione P > Beati Patrizio O’Healy e Conn O’Rourke Condividi su Facebook Twitter

Beati Patrizio O’Healy e Conn O’Rourke Martiri

13 agosto

>>> Visualizza la Scheda del Gruppo cui appartiene

m. 22 agosto 1579

Vescovo Patrick O’Healy e padre Cornelio O’Rourke, francescani: torturati ed impiccati a Kilmallock il 22 agosto 1579.

Martirologio Romano: A Kilmallok in Irlanda, beati Patrizio O’Healy, vescovo di Mayo, e Connor O’Rourke, sacerdote, entrambi dell’Ordine dei Frati Minori, condannati a morte e condotti al patibolo per non aver tenuto nascosto il loro sacerdozio.


Il rifiuto di re Enrico VIII dell’autorità papale portò, nel 1534, all’istituzione di una Chiesa di stato in Inghilterra e in Irlanda. Nel 1560 l’Atto di supremazia rese la regina Elisabetta capo supremo della Chiesa in Inghilterra e in Irlanda. Divenne così atto di alto tradimento rifiutarsi di riconoscere il monarca inglese come capo della Chiesa e molti cattolici furono messi a morte per la loro fede in entrambi gli stati.

Patrick O’Healy nacque nel 1545 nella contea di Leitrim e divenne francescano. Fu educato all’università di Alcalà, in Spagna. Pare abbia trascorso del tempo a Roma, forse inviato là con lettere di re Filippo II di Spagna che chiedeva aiuto a papa Gregorio XIII per invadere l’Irlanda. È possibile che fu là che egli venne consacrato vescovo di Mayo nel 1576. Passò del tempo a Parigi dove prese parte a pubbliche discussioni all’università, entusiasmando gli ascoltatori con la sua maestria della patristica e delle controversie teologiche, nonché della filosofia di Scoto. Nell’estate del 1579 egli e padre O’Rourke salparono dalla Bretagna e arrivarono al largo della costa di Kerry. Ne fossero consapevoli o no, essi furono visti come parte della forza di invasione, composta da spagnoli e italiani, che, con James Fitzmaurice Conte di Desmond, che aveva preso terra nella baia di Smerwick. Dopo che papa Pio V (1566-72: Antonio Ghislieri OP) aveva scomunicato la regina Elisabetta nel 1571, il conte di Desmond aveva passato del tempo sul continente negoziando con re Filippo II di Spagna e papa Gregorio XIII (Ugo Boncompagni: 1572-85) per rendere l’Irlanda un regno alleato della Spagna con Giacomo, figlio illegittimo del papa, come re.
Con il confratello francescano Conn [Cornelius] O’Rourke, che proveniva dal monastero di Breifine, furono catturati ad Askeaton e condotti a Limerick. Sir William Drury, rettore del Munster e il Chief Justice offrirono una promozione a O’Healy se avesse giurato fedeltà alla nuova chiesa. Entrambi rifiutarono, furono processati e condannati per tradimento. La sentenza di morte venne eseguita a Kilmallock nel 1579. Prima della morte si confessarono a vicenda e recitarono assieme le litanie.
Nella chiesa dei SS. Pietro e Paolo, a Kilmallock, c’è una vetrata con i tre martiri: padre Maurice MacEnraghty, nativo of Kilmallock, il vescovo Patrick Healy and padre Conn O'Rourke.


Autore:
Enrico Filaferro


Fonte:
Catholicireland.net

______________________________
Aggiunto/modificato il 2008-03-17

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati