Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Z > Santi Zenobio e Zenobia Condividi su Facebook Twitter

Santi Zenobio e Zenobia Martiri

30 ottobre

m. 285-290 circa

Zenobio e Zenobia, la cui festa ricorre il 30 ottobre, sono due fratelli martiri morti tra il 285 e il 290. Zenobio era medico e fu nominato vescovo ad Aega (ora Alessandretta) sulla costa dell’Asia Minore. Alcuni pensano sia identico allo Zenobio di Antiochia, la cui ricorrenza è al 29 ottobre.  I due fratelli però furono martirizzati sotto Massimiano, mentre l’altro Zenobio, lo fu precedentemente sotto Diocleziano. Zenobia è citata solo come sorella di Zenobio.



Santi ZENOBIO, vescovo di EGEA (Cilicia), e ZENOBIA, sua sorella, martiri.

Esiste in almeno due recensioni greche una passio di questi martiri (BUG, II, p. 320, nn. 1884-85) di cui la seconda è soltanto una metafrasi della prima. Esiste anche una versione georgiana della seconda. Questa rientra nel genere delle passioni epiche e, in mancanza di altre documentazioni, sarebbe temerario accettarne senza discernimento tutti i particolari come veramente storici. Nato da una famiglia cristiana (i suoi genitori portavano il nome di Zenodoto e Tecla) di Egea in Cilicia, Zenobio divenne vescovo della propria città a causa della santità della sua vita e della sua scienza teologica. A somiglianza dei medici egli guariva tutte le malattie, ma col solo nome di Cristo.
Al momento della persecuzione di Diocleziano, venne arrestato e tradotto dinanzi al governatore Lisia. Dopo essere stato condannato a diversi supplizi che ogni volta lo lasciavano indenne, egli fu alla fine decapitato. Sua sorella Zenobia si consegnò spontaneamente ai persecutori e fu compagna al fratello nelle torture e nel supplizio finale.
I Sinassari bizantini commemorano Zenobio e Zenobia al 30 ottobre e la notizia loro dedicata è soltanto un sunto della passio. Il culto dei due fratelli si diffuse fino a Costantinopoli. Sebbene Baronio, giustificando l'introduzione dei due martiri allo stesso 30 ottobre nella revisione del Martirologio Romano, abbia affermato che Zenobio vescovo di Egea era ben diverso dall'omonimo sacerdote e medico di Sidone, martire di Antiochia , gli agiografi moderni sarebbero indotti invece a identificarli. Per H. Delehaye il culto del marire di Antiochia in Cilicia avrebbe dato luogo a quello del vescovo « guaritore » omonimo di Egea. Inoltre, la coppia Zenobio e Zenobia potrebbe essere, per lo studioso bollandista, una creazione sul tipo del due martiri Cosma e Damiano.

 

 


Autore:
Joseph-Marie Sauget


Fonte:
Bibliotheca Sanctorum

_____________________
Aggiunto il 2011-07-20

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati