Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione F > Beato Francisco Carlés Gonzalez Condividi su Facebook Twitter

Beato Francisco Carlés Gonzalez Sacerdote francescano, martire

22 settembre

>>> Visualizza la Scheda del Gruppo cui appartiene

14 gennaio 1894 - 22 settembre 1936


Nacque nel piccolo paese di S. Juliàn de Requeijo, in provincia di Pontevedra e diocesi di Compostela, il 14 gennaio 1894 e nello stesso giorno, secondo i costumi fortemente religiosi della famiglia, venne battezzato nella locale chiesa parrocchiale. Aveva soltanto due anni quando venne ammesso al sacramento della cresima nella chiesa di Santiago de Padrón dall’Arcivescovo Mons. José Martin Herrasa.
A 15 anni entrò nel collegio noviziato di Chipiona, prendendo l’abito il 19 marzo 1909; fece la professione semplice il 28 marzo 1910 e tre anni dopo, il 12 aprile 1913, quella solenne. Nello stesso collegio compì tutti gli studi ecclesiastici fino all’ordinazione sacerdotale, che ricevette in Córdoba il 2 giugno 1917: era officiante Mons. Guillamet.
Poco dopo l’ordinazione sacerdotale padre Francisco fu trasferito dai Superiori nel convento di Fuenteobejuna, dove rimase per alcuni anni; da qui fu destinato alla missione di Terra Santa, dove giunse il 26 luglio 1922. Dopo aver servito nei santuari del Santo Sepolcro, Betlemme e Hain Karem, fu inviato in Siria per studiare l’arabo nel collegio di Aleppo, giungendo a dominare perfettamente questa lingua insieme al francese e all’italiano. Per simili conoscenze gli venne affidato l’incarico di coadiutore di Knaje, nella stessa Siria, poi coadiutore ad Aleppo e, nel 1928, fu nominato superiore e parroco della nuova residenza di Er-Ram. Fino al 1931 rimase ad Aleppo, poi in questa data fu trasferito come parroco a San Giovanni in Montana, a 6 km. da Gerusalemme
Per tre anni fu responsabile di questa parrocchia, quando nel settembre del 1934, avendo terminato i dodici anni di servizio nella Custodia di Terra Santa, tornò in Spagna. Il 30 gennaio 1935 giunse al collegio di Chipiona, ma vi rimase solo alcuni mesi perché nel maggio dello stesso anno fu destinato al convento di Fuenteobejuna.
L’anno seguente accolse la morte gloriosa presso il cimitero di Azuaga e precisamente all’alba del 22 settembre 1936; aveva 42 anni, 26 di religione e 19 di sacerdozio.


Fonte:
www.ofm.org

______________________________
Aggiunto/modificato il 2012-07-02

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati