Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Gruppi di Martiri > Beati Martiri Spagnoli Cappuccini di Madrid, Asturias, Cantabria, Malaga ed Alicante Condividi su Facebook Twitter

Beati Martiri Spagnoli Cappuccini di Madrid, Asturias, Cantabria, Malaga ed Alicante Beatificati nel 2013

Senza data (Celebrazioni singole)

>>> Visualizza la Scheda del Gruppo cui appartiene

+ Spagna, luglio 1936 / maggio 1937

Andrés de Palazuelo (Miguel Francisco González González) e 31 compagni, frati cappuccini, furono uccisi in odio alla fede dai miliziani del Fronte popolare negli anni più cruenti della Guerra civile spagnola all’indomani del fallito Alzamiento del 18 luglio 1936. Insieme ad altri numerosi martiri sono stati beatificati il 13 ottobre 2013 a Tarragona in Spagna.



Fr. Andrés de Palazuelo (Miguel Francisco González González) e 31 compagni, religiosi cappuccini, furono uccisi in odium fidei negli anni 1936/1937, vittime della Guerra Civile di Spagna. Sarebbe lungo fornire di ciascuno una sia pur breve informazione sulla loro vita e sul loro apostolato.
Senza dubbio, però, dal più vecchio al più giovane tutti restarono saldi nella fede ed andarono con pazienza e umiltà incontro al martirio. Non rassegnati, bensì resi intrepidi e audaci dalla grazia che dona ai piccoli e ai semplici la forza del martirio. Scorrendo le migliaia di pagine dell’Inchiesta diocesana ci si imbatte in testimonianze che lasciano trasparire la bellezza e la freschezza della fede di questi martiri. Anche nei racconti di alcuni dei loro stessi persecutori si scorge la fortezza con la quale affrontarono la morte in nome di Cristo. Si delinea come evidente il disegno preordinato di distruggere la Chiesa, abbattendo le chiese e mettendo a morte i sacerdoti, i religiosi, le religiose o chi fosse stato segnalato quale cattolico. Un progetto che ciascuno dei martiri sapeva essere destinato al fallimento, nella certezza che l’offerta della loro vita non sarebbe stata vana e le sofferenze del momento presente non erano immotivate, ma inserite nel grande e misterioso piano di salvezza di Dio.
Il lungo elenco di questi martiri cappuccini è andato formandosi nell’unificazione di diverse inchieste diocesane. Eccone l’elenco con l’indicazione, oltre che della diocesi nella quale si svolse l’Inchiesta, del giorno in cui vennero uccisi.
 
Madrid

-    Andrea da Palazuelo † 31 luglio 1936
-    Fernando de Santiago † 2 agosto 1936
-    José Maria de Manila † 17 agosto 1936
-    Ramiro de Sobradillo † 27 novembre 1936
-    Aurelio de Ocejo † 17 agosto 1936
-    Saturnino de Bilbao † 26 agosto 1936
-    Alejandro de Sobradillo † 16 agosto 1936
-    Gregorio de la Mata † 27 agosto 1936
-    Carlos de Alcubilla † 15 gennaio 1937
-    Gabriel de Aróstegui † 23 agosto 1936
-    Primitivo de Villamizar † 20 maggio 1937
-    Norberto Cembronos de Villalquite † 23 settembre 1936
 
Oviedo

-    Bernardo de Visantoña † 14 agosto 1936
-    Arcángel de Valdavida † 14 agosto 1936
-    Ildefonso de Armellada † 14 agosto 1936
-    Domitilo de Ayoó † 14 agosto 1936
-    Alejo de Terradillos † 14 agosto 1936
-    Eusebio de Saludes † 14 agosto 1936
-    Eustaquio de Villalquite † 14 agosto 1936
 
Malaga

-    Ángel de Cañete La Real † 6 agosto 1936
-    Luis de Valencina † 3 agosto 1936
-    Gil Del Puerto de Santa María † 6 agosto 1936
-    Ignacio de Galdácano † 6 agosto 1936
-    José de Chauchina † 6 agosto 1936
-    Crispín de Cuevas Alta † 6 agosto 1936
-    Pacífico de Ronda † 7 agosto 1936

Oriuhel

-    Eloy de Orihuela † 7 novembre 1936
-    Crisóstomo de Gata de Gorgos † 25 dicembre 1936
-    Honorio de Orihuela † 2 dicembre 1936
 
Santander

-     Ambrosio de Santibáñez † 27 dicembre 1936
-     Miguel de Grajal † 29/30 dicembre 1936
-     Diego de Guadilla † 29/30 dicembre 1936

Questi 32 martiri cappuccini sono stati riconosciuti come tali per decreto di Papa Francesco in data 28 marzo 2013 e poi solennemente beatificati il 13 ottobre 2013 a Tarragona in Spagna.
Il medesimo giorno, insieme a numerosi altri, è stato elevato agli onori degli altari Fr. Carmelo De Colomés, cappuccino in diocesi di Gerona, ucciso il 25 agosto 1936. Il suo nome compare nell’Inchiesta diocesana di Tarragona, comprendente ben 147 martiri guidati da Mons. Manuel Borrás Ferré, Vescovo Ausiliare di Tarragona e da fratel Agapito Modesto, religioso dei Fratelli delle Scuole cristiane.


Autore:
Fabio Arduino

______________________________
Aggiunto/modificato il 2015-09-28

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati