Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione B > San Bertrando Condividi su Facebook Twitter

San Bertrando Venerato a Fontaniva

1 marzo

1 marzo 1220


San Bertrando o Bertramo d’Orega (?) è venerato nella parrocchia di Fontaniva, della diocesi di Vicenza e in provincia di Padova. Di lui sappiamo che era un pellegrino tedesco.
Su di lui esiste un leggendario racconto agiografico.
Bertrando sarebbe nato probabilmente nella seconda metà del XII secolo, in Promerania, una regione dell’alta Germania orientale. Avrebbe trascorso l’infanzia e la giovinezza nella sua ipotetica, antica e nobile famiglia Orenga.
Divenuto uomo, trasportato dallo spirito cavalleresco del tempo, sotto l’ispirazione di Dio, dopo la rinuncia totale dei suoi beni, avrebbe deciso di lasciare il suo castello, e vestire gli abiti del pellegrino.
Per dimostrare la sua carità verso il prossimo si sarebbe messo in viaggio con la precisa volontà di raggiungere Roma.
Una volta arrivato a Fontaniva, nei pressi di Padova, fu accolto da Baldo de Carini e i suoi tre fratelli, feudatari del luogo.  Trascorso un periodo tra quei valvassori, San Bertrardo si sarebbe rimesso in cammino alla volta della città eterna.
Nei pressi di Cittadella, vicino alla Pieve di San Donato, Bertrando avvertì un malore e sedutosi su un sasso di un sagrato della chiesa, chiese a un fanciullo che lo accompagnava di trovare un sacerdote.
Proprio in quel frangente, vicino a quel luogo passava un abate, zio dei feudatari di Fontaniva. 
Il fanciullo che accompagnava san Bertrando lo supplicò di fermarsi dal pellegrino per raccogliere la sua confessione.
Una volta confessato Bertrando morì. Presumibilmente era l’1 marzo 1220.
San Bertrando venne sepolto a Fontaniva. Gli abitanti del luogo che lo consideravano santo, ottennero molte grazie dopo l’invocazione al santo pellegrino.
Il paese di Fontaniva lo elesse patrono, la chiesa ne approvò il culto e ne fissò la festa il giorno 1 marzo.


Autore:
Mauro Bonato

______________________________
Aggiunto/modificato il 2016-10-18

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati