Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione T > San Terenzio di Metz Condividi su Facebook Twitter

San Terenzio di Metz Vescovo

29 ottobre

V sec.


San Terenzio è il diciassettesimo vescovo di Metz.
Nella cronotassi ufficiale dei vescovi della diocesi, figura dopo San Bonolo e prima di San Gossellino.
La sua posizione è stata assegnata dal più antico catalogo dei vescovi della città, compilato intorno al 776 e giunto ai nostri giorni nel cosiddetto “Sacramentario” di Drogone, vescovo di Metz tra gli anni 823 e 855.
San Terenzio visse verso la fine del V Secolo.
Di lui è rimasta una “Vita”, scritta almeno cinque o sei secoli più tardi. In quel testo, poco attendibile, si dice che era nato in Aquitania. Inoltre si afferma, che per farlo vescovo di Metz, lo si era andato a cercare in un luogo solitario, nei dintorni di Treviri, dove si era ritirato a vivere. Sempre in quella biografia si narra, con racconti molto generici, che San Terenzio compì vari miracoli.
Fu sepolto a Metz, il 29 ottobre di un anno imprecisato.
Il vescovo Advenzio, suo successore, trasferì le sue reliquie nell’abbazia di Neumunster. Reliquie che al tempo della Riforma sono state disperse.
La sua festa si celebrava il 29 ottobre.


Autore:
Mauro Bonato

_____________________
Aggiunto il 2016-12-30

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati