Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione P > San Prospero di Como Condividi su Facebook Twitter

San Prospero di Como Vescovo

2 marzo



La testimonianza della santità di questo vescovo si trova nel Martirologio comense, riportato nella Biblioteca sanctorum, che attesta come Prospero fu costantemente “divino cultui et spiriualibus ovium suarum incromentis addictus”.
San Prospero è un vescovo di Como. Nella cronotassi dei vescovi, è stato posto all’undicesimo posto dopo san Flaviano I e prima di San Giovanni I.
Fa parte di quella lista dei primi venti vescovi santi della diocesi.
Incerte sono le date cronologiche tra cui comprendere il suo governo pastorale della diocesi. Se si presuppone che Sant’Eupilio fu nominato vescovo nel 539 e morì nel 553 e San Agrippino fu eletto vescovo nel 607, in quel cinquantennio, deve essere posto anche il governo di San Prospero.
Alcuni testi tradizionali ponevano il suo episcopato tra gli anni 565-576, ma tali indicazioni temporali, sembrano ormai superate.
Secondo alcuni studiosi San Prospero avrebbe fondato la chiesa del Santissimo Salvatore in Gravedona, sull’estrema sponda del Lario, luogo sul quale fu eretta nel 1467 quella delle Grazie con l’annesso convento degli Agostiniani.
Alla sua morte il vescovo San Prospero venne sepolto nella basilica comasca di Sant’Abbondio, come testimonia il ritrovamento dei suoi resti nel 1687.
La sua festa e la sua memoria è sempre stata celebrata nel giorno 2 marzo.


Autore:
Mauro Bonato

_____________________
Aggiunto il 2017-01-30

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati