Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione F > Beata Francesca Calafato Condividi su Facebook Twitter

Beata Francesca Calafato Vergine clarissa

20 novembre

Messina, 1440 - Messina 19 novembre 1484


Mita Calafato (in religione Francesca o Franceschina) nacque a Messina nel 1440 e fu battezzata con il nome di Mita. Figlia della venerabile Moscalda (Maia) Calafato Romano Colonna, è la sorella della famosa santa Eustochia di Messina.
Educata al cristianesimo e alla santità di vita, sull'esempio della mamma e della sorella, quando decise di farsi monaca clarissa ebbe grossi problemi con i suoi due fratelli, che volevano darla in sposa a un nobile messinese. Ma vinte le resistenze familiari, riuscì ad entrare fin da giovanissima nel Monastero di Montevergine assumendo il nome di Francesca (o Franceschina).
La beata Francesca condusse una vita di estrema penitenza, non volendo alcun onore, e le cronache del tempo ci raccontano che per umiltà non volle nemmeno imparare a leggere e a scrivere.
Viveva servendo tutti, dormiva su una tavola con una tegola per cuscino e mangiava in piedi per poter mortificare il proprio corpo.
Ammalatasi gravemente chiese alla sorella, santa Eustochia di non confortarla dell'amore familiare, per testimoniare una sua ulteriore ultima penitenza. 
Morì, a soli quarantaquattro anni, il giorno 19 Novembre 1484, e sulla sua tomba avvennero numerosi miracoli.
La tradizione vuole che dopo la sua morte apparve alle consorelle clarisse, mostrandosi con il volto angelico e beatificato, ringraziando la sorella santa Eustochia per la disciplina che le aveva insegnato tanto da aver acquistato l'eterna vita.
Le sue reliquie sono venerate nel monastero di Montevergine di Messina, poste nella stessa cappella dove riposa la salma incorrotta di sua sorella, Santa Eustochia.
In una piccola urna, c’è il teschio di sua madre la venerabile “Suor Maia Calafato Romano Colonna” ritrovato nell'anno del giubileo 1750. Nella stessa piccola urna c’è anche il teschio della Beata Francesca Calafato Romano Colonna, sorella germana di Santa Eustochia ritrovato nella stessa epoca.
La memoria liturgica della beata Francesca o Franceschina Calato, è stata fissata nel giorno della sua festa il 20 novembre.


Autore:
Mauro Bonato

______________________________
Aggiunto/modificato il 2019-09-18

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati . Pubblicità