Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione V > Beato Virgilio Edreira Mosquera Condividi su Facebook Twitter

Beato Virgilio Edreira Mosquera Sacerdote salesiano, martire

29 settembre

>>> Visualizza la Scheda del Gruppo cui appartiene



Il beato Virgilio Edreira Mosquera nacque il 27 novembre 1909, a La Coruña. Dopo aver deciso di farsi salesiano frequentò le scuole della congregazione a La Coruña, ad Astudillo (Palencia) e a Madrid-Paseo de Extremadura.
Il 12 ottobre 1931 professò come salesiano a Mohernando, Guadalajara, dove rimase per completare i suoi studi filosofici.  Nel 1933 fu assegnato a Carabanchel Alto per la conclusione del triennio pratico.
 All'assalto al seminario salesiano, il 20 luglio, don Virgilio fu in grado di mimetizzarsi tra gli aspiranti.
Inosservato, poi, si trasferì con loro nella scuola di Santa Barbara. Ma anche in quella sede la sua vita era in pericolo,  per cui si è trasferisce nella casa della signora Cristina Cobo, sorella dei salesiani Stefano e Federico Cobo Sanz.  Qui rimase fino a quando la segnalazione dei vicini lo costrinsero a cambiare di nuovo il suo rifugio.
Virgilio, sembra che sia andato alla pensione dove alloggiava suo fratello Francesco, che era un chierico della scuola Madrid-Paseo de Extremadura.
Da questo momento i due fratelli vissero insieme fino al giorno del loro arresto.
Mentre era a casa dei fratelli Cobo e successivamente nella pensione con suo fratello Francesco, Virgilio s’impegnò in un'attività intensa e continua.
Raccoglieva le notizie sulla situazione, che passava di bocca in bocca nelle strade e le comunicava ai suoi ai Superiori.
Visitò i prigionieri salesiani in prigione, visitò le pensioni e le case dove altri si erano rifugiati e divenne il collegamento tra gli incarcerati e i fratelli della città.
Ma le sue visite che faceva a Santa Barbara destarono i sospetti tra i miliziani, decisi di  identificarlo come religioso.
Infatti, un giorno lo seguirono da lontano, lo spiarono nella sua casa e una notte lo arrestarono con suo fratello Francesco.
 Secondo il racconto di un testimone diretto, i fratelli Edreira, dopo esser arrestati vennero portati dal marchese ceco de Riscal, e poi per il fatto di essere salesiani vennero ucisi il giorno 29 settembre 1936.  
Virgilio Edreira Mosquera è stato beatificato il 28 ottobre 2007 a Roma dal Cardinale José Saraiva Martins, prefetto della Congregazione per le Cause dei Santi, durante la cerimonia di beatificazione di ben 498 martiri spagnoli.
La festa per il beato Virgilio Edreira Mosquera è stata fissata nel giorno 29 settembre.


Autore:
Mauro Bonato

______________________________
Aggiunto/modificato il 2019-11-22

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati . Pubblicità