Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Testimoni > Padre Stanislaw Szczepanik Condividi su Facebook Twitter

Padre Stanislaw Szczepanik Vincenziano

Testimoni

+ Ponce, Porto Rico, 16 agosto 2019

Il missionario polacco P. Stanislaw Szczepanik, 63 anni, della Congregazione della Missione CM, è stato trovato in fin di vita apparentemente vittima di un incidente stradale, il 16 agosto 2019 a Ponce, Porto Rico. Trasportato all’ospedale San Cristobal di Ponce, è spirato il giorno dopo, in seguito alle ferite. In un primo momento si era pensato che fosse morto in seguito alla caduta dalla bicicletta con cui si spostava, ma l’autopsia ha rilevato che aveva ricevuto colpi alla testa, alle braccia, alle spalle e in altre parti del corpo, incompatibili con la caduta dalla bicicletta. Ordinato sacerdote in Polonia nel 1985, l’anno seguente fu inviato missionario nell’allora Zaire, poi ad Haiti e nella Repubblica Dominicana, infine a Porto Rico. Dopo due anni in Polonia, nel 2013 tornò a Porto Rico, assegnato alla parrocchia di Ponce. La sua congregazione ricorda che “è stato un sacerdote zelante, fervente dell'Eucaristia, grande promotore della devozione alla Divina Misericordia nella Repubblica Dominicana. Era persona di profonda vita interiore. Nella sua vita ha lasciato una scia di amore per Dio e di amore per i poveri. Era lavoratore instancabile, sempre pronto a vivere il suo sacerdozio per la santificazione dei fedeli. Un grande confessore e un buon direttore spirituale. È stato formatore in seminario e promotore di molte vocazioni”. (Agenzia Fides)



Tra i fedeli della parrocchia "La Milagrosa" di Ponce, terza città di Porto Rico, cresce la tristezza ma anche l'indignazione dopo che i rapporti medico-legali della Polizia hanno confermato che il sacerdote polacco, padre Stanislaw Szczepanik, ritrovato morto lungo la strada lo scorso 16 agosto non è deceduto a causa di un incidente in bicicletta, come si era detto, ma che è stato ucciso. Lo riporta Il Sismografo
Gilvic Carmona de Jesús, portavoce della parrocchia, ha spiegato che lo ha dimostrato l'autopsia, ricordando che in molti già dubitavano che si fosse trattato di un incidente. Le numerose e profonde ferite sul corpo del sacerdote non erano compatibili con una semplice caduta in un luogo d'altronde non particolarmente pericoloso. Quando il 16 agosto alle ore 5.25 del mattino il sacerdote è stato trasportato in ospedale, era già in coma profondo e la causa principale del suo decesso poche ore dopo il suo ricovero è stata sostanzialmente una violenta emorragia intracranica. Tutte le risultanze scientifiche evidenziano che padre Stanislaw Szczepanik ha subìto numerosi e violenti colpi.
I fedeli di Ponce ricordano con grande affetto il missionario polacco residente a Puerto Rico dal 2003. In particolare ricordano non solo il suo lavoro pastorale, discreto e costante, ma anche il fatto che, essendo un bravo carpentiere ed ebanista, non abbia mai fatto mancare il suo aiuto artigianale a numerose famiglie che dopo l'uragano Maria (2017) hanno dovuto ricostruire le proprie case.


Fonte:
Avvenire

______________________________
Aggiunto/modificato il 2020-03-23

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati . Pubblicità