Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Testimoni > Giovanni Gallo Condividi su Facebook Twitter

Giovanni Gallo Diacono permanente

Testimoni

13 marzo 1942 - 15 luglio 1995


Giovanni nacque a Carmagnola (Torino) il 13 marzo 1942, in una famiglia contadina profondamente religiosa. Battistino, come veniva chiamato in casa, venne al mondo durante la Seconda Guerra Mondiale e crebbe nel primo dopo guerra, ultimo di cinque fratelli. Maturò presto la vocazione sacerdotale e, giovanissimo, entrò nel Seminario Minore di Giaveno per proseguire gli studi teologici nel Seminario Maggiore di Rivoli. Decise però di lasciare nel 1964 il seminario. Fece l’educatore nelle scuole, prima a Intra, poi a Savigliano. Nel 1965 trovò impiego in banca, l’anno seguente sposò Amalia Panetto nella chiesa di Borgo Salsasio di Carmagnola. Terra che aveva dato i natali alla beata Enrichetta Dominici (1828-1894), cofondatrice dell’Istituto della Suore di Sant’Anna.
Il matrimonio fu benedetto dalla nascita di tre figli, Giovanninel frattempo proseguì gli studi teologici e nel 1983 intraprese il cammino per l’ordinazione diaconale. Mai mancò l’impegno nelle attività parrocchiali, dal 1975 al 1995preparò con i corsi matrimoniali i futuri sposi delle parrocchie della zona. Si iscrisse pure all’Università di Torino, Facoltà di Pedagogia, ma lasciò nel 1984 per frequentare l’Istituto Superiore di Scienze Religiose. Ottenuta l’abilitazione a insegnare Religione, dopo vent’anni di impiego bancario diede le dimissioni, per impegnarsi totalmente a trasmettere agli adolescenti il valore della Fede cristiana. Ebbe il coraggio di abbandonare certe “sicurezze”, per svolgere con coerenza, nel quotidiano, la consacrazione diaconale. Nel 1988 fu infatti ordinato diacono permanente dall’arcivescovo di Torino, cardinale Anastasio Ballestrero, oggi Servo di Dio, mentre già insegnava al Liceo Classico Baldessano di Carmagnola. Gli venne inoltre assegnato il Corso per operatori pastorali, prima a Lombriasco (1987-1990) e poi Savigliano (1991-1994).
Nel 1991 iniziò il suo calvario, gli venne diagnosticato un carcinoma tiroideo con metastasi ossea. Per anni dovette lottare col male, fino al 15 luglio 1995. Prima di morire espresse all’amata moglie un desiderio che certo custodiva da tempo: «Sai Amalia, un giorno mi piacerebbe aprire una comunità per ragazze e ragazzi che hanno bisogno di aiuto, di un luogo dove decidere il destino della propria vita. Però non una comunità chiusa in se stessa, un’oasi bella ma senza radici. Con questi giovani potremmo accogliere le persone meno fortunate di noi, che non sanno dove passare la notte o che hanno urgenza di un piatto di minestra. La nostra casa potrebbe essere aperta anche alle famiglie che per un breve periodo non possono farsi carico di un parente anziano». Giovanni tante volte avrà meditato le parole di Isaia (55, 8-9): “Perché i miei pensieri non sono i vostri pensieri, le vostre vie non sono le mie vie. Oracolo del Signore. Quanto il cielo sovrasta la terra, tanto le mie vie sovrastano le vostre vie, i miei pensieri sovrastano i vostri pensieri”. Non riuscì a realizzareil suo sogno, lo farà la sua famiglia. Si può trarre il bene anche dal dolore, se a guidare è la Fede: un anno dopo fu inaugurata la Comunità Famiglia Giovanni Gallo. Iniziarono con l’aprire la loro casa a ragazze madri, a minori in attesa di affidamento o adozione, dal 2006 anche ad anziani soli. Fin dai primi tempi fu fondamentale l’aiuto dei volontari, molti erano ex allievi di Giovanni. Attuale sede è la vecchia casa parrocchiale di Borgo Salsasio.
Giovanni “seminò”, non raccolse tutto personalmente, ma i frutti della sua testimonianza cristiana sono abbondanti ancora oggi.


Autore:
Daniele Bolognini

______________________________
Aggiunto/modificato il 2020-04-28

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati . Pubblicità