Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Chiese Orientali Ortodosse > Sant' Alessandro Parusnikov Condividi su Facebook Twitter

Sant' Alessandro Parusnikov Sacerdote e martire

(Chiese Orientali)

>>> Visualizza la Scheda del Gruppo cui appartiene

24 febbraio 1891 - 16 novembre 1937


Aleksandr Parusnikov nasce il 24 febbraio 1891 nel villaggio Aleshino, governatorato di Mosca. Suo padre Nikolaj era sacerdote, lo zio Ioann pure ed anche il fratello maggiore Nikolaj. Aleksandr, terminati gli studi di teologia, sposa Aleksandra, figlia del sacerdote Ioann Murav’ev e nel maggio del 1913 è ordinato sacerdote. Nel 1914 è destinato parroco nel villaggio Bol’shoe Ivanovskoe dove rimane per dieci anni Nel suo lavoro pastorale è coadiuvato con intelligenza e zelo dalla moglie Aleksandra che insegna nella scuola parrocchiale.
Con l’avvento del comunismo la vita famigliare, e non solo quella, si complica. Durante gli anni 1918–1919 padre Aleksandr deve periodicamente allontanarsi dalla famiglia, nel frattempo allietata da tre figli, per lavorare nelle retrovie dell’esercito rosso durante la guerra civile. Ad Aleksandra viene proibito l’insegnamento e, per completare il quadro, i coniugi Parusnikov, elementi socialmente pericolosi, sono esclusi dal diritto di voto e, praticamente, da tutti i diritti civili. Non vengono però esentati dal pagamento delle tasse esorbitanti che gravano sull’edificio della chiesa, ogni anno sempre più pesantemente.
Anche in questa situazione non del tutto facile, padre Aleksandr è dominato dalla passione missionaria e dallo zelo sacerdotale tanto da guadagnarsi la stima e l’affetto dei suoi parrocchiani, oltre che dei suoi superiori. Nell’anno 1924 è trasferito alla parrocchia di Kuz’minskoe con l’incarico di decano per tutta una zona dove la maggior parte delle parrocchie sono senza sacerdoti che il partito ha trasferito nei lager. Il compito quindi del decano non è più soltanto quello di presiedere alle adunanze dei sacerdoti, ma soprattutto di sostituirsi a loro. Padre Aleksandr non si lascia scoraggiare. Di giorno lavora in una parrocchia e di notte viaggia spesso a piedi per raggiungere un’altra parrocchia e riprendere il lavoro.
Lo zelo di padre Aleksandr, come era da immaginarsi, infastidisce “i compagni”. Nel dicembre 1929 viene arrestato e accusato, tanto per cambiare, di propaganda controrivoluzionaria. Se la cava con un mese di prigione. Fortunato, ma non a lungo. Il partito decide di sequestrare l’appartamento dove vive la famiglia Parusnikov che nel frattempo è stata allietata di altre tre figli. In tutto sono otto più un’anziana signora. Il partito tiene conto della situazione e, nella sua generosità, un locale, e precisamente la cucina, viene concessa in uso ai vecchi proprietari, i quali passano l’inverno in condizioni alquanto stringenti. Padre Aleksandr per sopravvivere è costretto a vendere l’unica mucca che possedeva (era stato accusato come kulak, ricco contadino indebitamente arricchito). Con l’avvicinarsi dell’estate la comunità parrocchiale riesce a trovare per la famiglia di padre Alekssand una sistemazione più respirabile.
L’anno 1937 è fatale anche per padre Aleksandr. Viene arrestato il 30 ottobre 1937. Due giorni prima era stato avvicinato dalla polizia segreta che gli propone di diventare informatore segreto. Padre Aleksandr rifiuta decisamente, consapevole di firmare con questa rinuncia la sua condanna a morte.
L’interrogatorio si protrae per solo due giorni. Le accuse sono le solite inventate dalla fantasia poco feconda del partito: propaganda controrivoluzionaria. Padre Aleksandr con poche e consapevolmente inutili parole si proclama innocenti e rifiuta di rispondere perché non intende compromettere nessuno.
Il 16 novembre 1937 Padre Aleksandr Parusnikov viene fucilato al poligono di Butovo vicino a Mosca e sepolto in fossa comune.


Autore:
Padre Romano Scalfi


Fonte:
www.culturacattolica.it

______________________________
Aggiunto/modificato il 2020-05-01

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati . Pubblicità