Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Servi di Dio > Servo di Dio Lambert Ehrlich Condividi su Facebook Twitter

Servo di Dio Lambert Ehrlich Sacerdote e martire

.

Tarvisio, Udine, 18 settembre 1878 - Lubiana, Slovenia, 26 maggio 1942


Ehrlich è nato nella frazione di Camporosso in Valcanale ( sloveno : Žabnice ) nella città di Tarvisio , poi parte del Ducato di Carinzia (ora in Italia ). Ha frequentato la scuola secondaria di Klagenfurt e poi studiato teologia a Innsbruck (1897-1902) ed a Roma (1903). E 'stato ordinato sacerdote nel 1903 e ha anche ricevuto un dottorato a Innsbruck quell'anno.
Ehrlich primo servito come un curato di Villach , e poi come parroco della cattedrale di Klagenfurt (1903-1907), un segretario vescovile (1907-1910), e professore di teologia a Klagenfurt (1910-1919). Era una figura di spicco nel campo dell'istruzione cattolica in Carinzia .
Dopo la Prima Guerra Mondiale , nel sud della Carinzia è diventata una regione contesa tra la Repubblica austriaca e il Regno dei Serbi, Croati e Sloveni ; a causa della sua familiarità con la situazione nella regione e la sua conoscenza etnografica, Ehrlich è stato nominato alla delegazione jugoslava alla conferenza di pace di Parigi nel 1919. Ha proseguito gli studi in etnologia e religione comparata alla Sorbona e in Oxford nel 1920 e nel 1921. nel 1922 divenne professore ordinario di religione comparata presso la Facoltà di Teologia della Università di Lubiana , una posizione che ha ricoperto fino alla sua morte. Ha scritto numerosi libri e articoli sui costumi religiosi dei aborigeni australiani e su vari temi etnologici e teologiche.
Ehrlich ha lavorato in varie organizzazioni ecclesiastiche. Era un rappresentante chiesa per la slovena della High School Students' Union ( sloveno : Slovenska dijaška zveza ), l'Unione accademica ( Akademska zveza ), gli studenti Straža cattolici del club, e la Congregazione Mariana degli accademici. E 'diventato l'ideologo del club Straža e curato del club magazine Straža v viharju ( Sentinel nella tempesta ).
Dopo l' invasione della Jugoslavia nel mese di aprile 1941, il 24 novembre dello stesso anno Ehrlich ha proposto un programma politico noto come la questione slovena ( problema Slovenski ) per uno stato sloveno indipendente per i partiti politici non comunisti; tuttavia, non è stato accettato.
Ehrlich fu un convinto anti-comunista , e il 1 ° aprile 1942 ha inviato alle autorità italiane di occupazione un memorandum in cui ha analizzato la posizione attuale dei partigiani e le proposte offerte per il modo di distruggerli. In esso, ha suggerito che gli italiani armare la polizia slovena e che gli sloveni istituire un servizio di sicurezza semi-autonoma sotto la supervisione militare italiano. Ha anche suggerito che le autorità italiane rilasciano persone innocenti detenute in prigioni e nei campi, aiutare a ricostruire villaggi distrutti, e consentire una maggiore libertà di stampa per promuovere la propaganda anti-comunista.
Ehrlich fu assassinato dalla sicurezza comunisti e Intelligence Service ( sluzba Varnostno-obvescevalna, VOS ) il 26 maggio 1942. E 'stato colpito davanti alla mensa su Shooting Range Street ( Streliška ulica ) a Lubiana da Franc Stadler (aka Pepe) ( 1915-2000), che ha anche assassinato Marko Natlačen ed è stato nominato un iugoslava eroe popolare . Dopo la guerra le autorità comuniste hanno profanato la tomba di Ehrlich, esumati i suoi resti, e smaltiti loro in una località sconosciuta.

______________________________
Aggiunto/modificato il 2020-05-10

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati . Pubblicità