Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Testimoni > Don Giovanni Battista Becchi Condividi su Facebook Twitter

Don Giovanni Battista Becchi Fondatore

Testimoni

Savona, 1785- 13 maggio 1845


Giovanni Battista Becchi nacque a Savona nel 1785 da famiglia agiata. Ebbe come riferimento lo zio, Can. Bartolomeo Becchi, rettore della Chiesa delle Fornaci dedicata a Nostra Signora della Neve e maturò presto la vocazione sacerdotale. Gli abitanti delle Fornaci erano, in buona parte, persone semplici: artigiani, contadini o pescatori. Le cronache raccontano di un giovane dall’indole intelligente, animato da una profonda pietà e da una grande sensibilità di fronte ai disagi sociali, in particolare dei più giovani. Non erano pochi i bimbini lasciati incustoditi per le strade che ogni giorno percorreva, in alcuni casi orfani, i quali necessitavano di istruzione. Il giovane seminarista si interrogò tante volte su quale fosse la sua “missione”, sovente in preghiera davanti all’effigie di Nostra Signora della Neve. Ordinato sacerdote il 14 marzo 1813, unì il ministero sacerdotale al soccorso “materiale” dei suoi concittadini. Fu nominato Canonico della Cattedrale, dal dicembre 1828 al settembre 1829 ebbe la responsabilità della Parrocchia di S. Giovanni Battista, inoltre divenne collaboratore del Seminario, mai però mise in secondo piano la visita ad ammalati e carcerati, l’aiuto ai mendicanti e alla gioventù più povera. Anzi, si preparava con zelo leggendo trattati di pedagogia, attento a informarsi sulle vicende politico-sociali che andavano tracciando un nuovo corso della storia, in Italia e in Europa. A questo contribuì il fratello Carlo Lino impegnato nell’amministrazione cittadina che sarà poi anche sindaco.
Nel 1830 don Becchi, aiutato dal fratello avvocato Giuseppe Bartolomeo, avviò un progetto che da tempo custodiva nel cuore. Ospitò in un'ala della sua abitazione, in Vico del Mulino, sette ragazze per formarle in vista dell’apertura di un asilo. Per ben tredici anni curò la loro educazione con lo scopo di dar vita a una nuova famiglia religiosa. Volle istruirle con buone insegnanti, riservandosi la loro formazione religiosa. Le condusse negli ospedali, nelle carceri, nei poveri tuguri. Trasmise loro l’amore per Cristo e per la Chiesa, insieme a una particolare devozione trinitaria e mariana. Alcune circostanze ne ritardarono la vestizione, come il colera del 1835.
Il 21 novembre 1843, festa della Presentazione di Maria al Tempio, presentò finalmente al Vescovo Mons. Alessandro Riccardi la richiesta ufficiale di fondare la congregazione. Il Vescovo autorizzò e incoraggiò l’iniziativa e l’8 dicembre 1843, solennità dell’Immacolata, le prime sette giovani ricevettero l’abito religioso: nacquero così le Figlie di Nostra Signora della Neve. Il Can. Becchi non ebbe però la gioia di vedere lo sviluppo dell’opera, la sua missione su questa era al termine. Morì infatti il 13 Maggio 1845, dopo brevissima malattia.
La Congregazione, privata della sua guida paterna, ebbe sostegno dal vescovo, considerato poi cofondatore. Ottenuto il riconoscimento regio il 30 giugno 1847, si aprirono diversi asili, in collaborazione con le istituzioni. Negli anni a venire proseguì lo sviluppo con scuole e orfanotrofi, a Savona, Genova, Ventimiglia, in alcune località piemontesi, della Lombardia e più tardi nel Veneto. Tra le Figlie di Nostra Signora della Neve, il 19 novembre 1883, fu accolta la futura beata Clelia Merloni (suor Albina) che però tornò poi in famiglia per motivi di salute. Sarà la futura Fondatrice delle Apostole del Sacro Cuore di Gesù.
Nel 1923 le Suore di Nostra Signora della Neve contavano sessanta comunità, nel 1951 ottennero il pontificio decreto di lode. Sono poi state aperte case in America Latina, in particolare in Brasile, a partire dal 1971, per un apostolato rivolto ai poveri delle favelas, e successivamente in Perù. Una Fraternità laica condivide con la Congregazione spiritualità e obiettivi.


Autore:
Daniele Bolognini

______________________________
Aggiunto/modificato il 2020-06-06

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati . Pubblicità