Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione L > San Lucio (Luca) Condividi su Facebook Twitter

San Lucio (Luca) Discepolo del Signore

22 aprile

Etimologia: Lucio = luminoso, splendente, dal latino


Il Martirologio Romano al 22 aprile reca: "Smyrnae sanctorum Apellis et Lucii ex primis Christi discipulis", e al 10 settembre: "Iterum sanctorum martyrum Apellii, Lucae et Clementis".
Tutti sono d'accordo sul fatto che molte sono le confusioni al riguardo, circa i nomi medesimi e le attribuzioni.
Il Baronio attinge ai menei greci, ma per inavvertenza omette Clemente al 22 aprile e muta i nomi di Apelle e di Lucio In realtÓ sembra non esset dubbio trattarsi dei medesimi tre santi: i menei greci, nel presentare brevemente il loro elogio, indicano alle due date le stesse attribuzioni: apostoli, vescovi rispettivamente di Smirne (Apelle), di Laodicea (Lucas o Lucius) e di Sardi (Clemente).
E c'Ŕ un altro argomento: fonte di queste notizie Ŕ il trattato De LXX discipulis Christi, dello pseudo-Ippolito. Lucius sembra pertanto il vero nome, giÓ erroneamente mutato in AOUX&S in alcuni menei greci, che tuttavia, come giÓ notava il Baronio, ben lo distinguevano dall'evangelista.
Variazione che ha suggerito il riferimento del nostro Lucio al Luca cui accenna s. Paolo dove senz'altro Paolo parla dell'evangelista.

Infine, non si sa quale valore possa avere l'indicazione di "martiri" che troviamo nel Martirologio Romano soltanto al 10 settembre. Unica fonte dunque per la stessa esistenza di Lucio Ŕ il trattato dello pseudo Ippolito, sulla cui attendibilitÓ si Ŕ, per lo meno, molto scettici.
Lo scrittore agiografico portoghese Giorgio Cardoso riferiva che il nostro Lucio, discepolo del Signore, Ŕ venerato con Ufficio ecclesiastico di seconda classe ad Ebora presso i Carmelitani Scalzi, nella chiesa consacrata alla Vergine Madre del Rimedio, in cui essi conserverebbero il capo di s. Lucio loro donato dall'arcivescovo di Ebora, Giuseppe De Mello; questi lo avrebbe portato da Roma dove era stato come rappresentante del proprio regno.


Autore:
Francesco Spadafora


Fonte:
Bibliotheca Sanctorum

_____________________
Aggiunto il 2002-10-08

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati